Contatta Virginia Marton t. +39 347 410 0337|info@v-code.it

Come scegliere l’intrattenimento musicale del Matrimonio

Come scegliere l’intrattenimento musicale del Matrimonio

Perché è importante questo fornitore?

Buongiorno Futuri Sposi, in questo articolo Vi darò qualche consiglio per scegliere l’intrattenimento musicale del Vostro Matrimonio dalla cerimonia al ricevimento, fino alla festa serale.

Anche oggi ho deciso di trarre spunto, per scrivere questo articolo, dalle varie esperienze che mi sono trovata a vivere in quel periodo in cui lavoravo per una location come event manager.

La mia mansione consisteva nel occuparmi di tutto quanto riguardava il ricevimento in location e, anche se spesso, gli sposi mi chiedevano consigli e referenze per l’organizzazione del loro Matrimonio, qualche volta capitava di conoscere i professionisti che avevano scelto solo durante il Grande Giorno.

Come Vi ho raccontato in vari articoli, la maggior parte delle volte, i fornitori scelti erano bravissimi e molto preparati ma purtroppo ho vissuto anche delle eccezioni che, non dico abbiano compromesso la giornata degli sposi, ma di certo hanno rotto quella magia che si dovrebbe vivere per tutto l’arco del Matrimonio.

Per questo mi sento di darvi dei consigli, per non sbagliare nel momento della scelta dei Vostri fornitori ed in particolare oggi, Vi parlo dell’intrattenimento musicale del matrimonio.

Vi racconto questo aneddoto: quando lavoravo in Villa successe che, mentre stavamo allestendo per un Matrimonio, si presentò questo musicista. Ero già abbastanza seccata del fatto che non avesse mai fatto un sopralluogo prima di quel giorno ma quando vidi il suo abbigliamento, la mia seccatura si trasformò in sconforto: sandali da crucco, bermuda da sotto il ginocchio e camicia a quadretti a maniche corte.

Ma insomma!!! Siamo ad un Matrimonio! Non dico che devi venire in white tite, ma almeno un abbigliamento decoroso, nel rispetto degli sposi e degli invitati! Non aveva la più pallida idea di come si sarebbe svolto l’evento e dove fossero le prese.

Quindi lo sconforto divenne rabbia, avevo mille cose da controllare e preparare e dovetti accantonare tutto per indicare a questo personaggio come e dove preparare le postazioni, cosa che avremmo potuto fare qualche giorno prima, se si fosse degnato di venire a vedere la location.

Ma il peggio fu quando, arrivati gli ospiti, iniziò a suonare… un repertorio perfetto per chi avesse appena rotto una relazione d’amore, la maggior parte erano canzoni italiane strappalacrime e quelle in inglese, le cantava simulando il suono delle parole perché a quanto pare, questo “professionista” non conosceva affatto i testi.

Fu un Buffet di Benvenuto davvero malinconico e triste, oltre che imbarazzante. Gli sposi, ignari di tutto, arrivarono alla fine di questo strazio e durante il ricevimento, vennero fatte varie richieste ma ahimè l’interpretazione era sempre molto triste.

Come si divide la giornata?

Capite quanto è importante non sbagliare? Una scelta errata può compromettere tutta l’atmosfera della Vostra giornata!  Andiamo, quindi subito a scoprire come scegliere l’intrattenitore giusto e l’accompagnamento musicale del Vostro Matrimonio.

Ogni momento dell’Evento dovrà essere accompagnato da un tipo di musica e dovrà riflettere la Vostra vera essenza!

  • La giornata si divide in 4 momenti importanti:
  • Cerimonia
  • Buffet di benvenuto
  • Ricevimento al tavolo
  • Festa serale

La cerimonia nuziale è un momento di grande intensità emotiva, intimo e personale. Se il Vostro rito sarà religioso, chiedete al parroco quali musiche potranno essere eseguite in Chiesa e con quali strumenti. Potrete scegliere strumenti a corde quali violini, arpe o chitarre oppure a fiato come flauti oppure un tenore od un soprano, che farà venire la pelle d’oca a tutti i presenti!

In caso il Vostro rito sia civile, potrete optare per qualsiasi strumento e musica preferite ma attenzione… è vero che è il Vostro Matrimonio ma tenete conto che anche gli ospiti dovranno sentirsi a loro agio, è un momento importante per Voi come per loro e questo vale per tutte le scelte musicali del Vostro evento.

Per la scelta dei brani, non dovete preoccuparvi, normalmente i musicisti vi aiuteranno con dei suggerimenti di musiche appropriate.

Un consiglio per scegliere dei bravi musicisti è chiedere sempre di visionare i loro filmati durante altre cerimonie nuziali, così da avere un’idea molto chiara di come lavorano.

Avete optato per uno strumento solo, ad esempio il violino? Se avete scelto un unico strumento, ricordate che non potrete prendere l’effetto di un’orchestra e che alcune canzoni non possono essere interpretate da un solo musicista. In ogni caso, fatevi sempre consigliare dal professionista che avrete ingaggiato.

Quale tipo d’intrattenimento musicale scegliere?

Durante il Welcome drink ed il buffet, l’intrattenimento musicale dovrà essere un sottofondo piacevole.

Potrete optare per un’orchestrina jazz, per canzoni pop oppure una rivisitazione in chiave acustica di canzoni rock e moderne. Il volume dell’intrattenimento musicale dovrà sempre mantenere un livello basso per permettere agli invitati di interagire tra loro senza dover urlare.

Lo stesso vale durante il ricevimento al tavolo. Ricordatevi di far sedere gli anziani lontani dalle casse e optate per musiche di accompagnamento soft. I Vostri invitati devono poter parlare senza gridare a chi siede davanti a loro.  Non fate che il Vostro ricevimento diventi il gioco dei mimi ad ogni tavolo!

Alla festa serale potrete far scatenare le danze! Qui il volume potrà aumentare, Vi consiglio di scegliere un intrattenimento che possa esaudire i gusti di tutti! Naturalmente la canzone del primo ballo, sarà la Vostra canzone d’amore ma per il resto del repertorio, anche se amate l’heavy metal, cercate di creare un mix che possa essere ballata da grandi e piccini!

Un piccolo appunto: se scegliete di ingaggiare una band, l’effetto sarà da vero concerto… le band hanno la capacità di coinvolgere maggiormente gli invitati ma attenzione, hanno dei repertori limitati e per installare gli strumenti ci vuole circa 1 ora e mezza!

Quindi se optate per questo genere d’intrattenimento, non pretendete che la Vostra band sia un jukebox e sceglietegli una postazione dove, anche in caso di mal tempo improvviso, non debba spostarsi!

Come Vi ho suggerito all’inizio, chiedete di vedere video di altri matrimoni o eventi, per avere una chiara idea di come lavora il fornitore che avete davanti. Chiedetegli di fare un sopralluogo e che s’informi sui kwatt supportati dalla location!

Se ancora nutrite dei dubbi o avete paura di non trovare il fornitore adatto, contattami info@v-code.it ed assieme troveremo i fornitori migliori per il tuo intrattenimento musicale!

Se questo articolo ti è piaciuto, leggi anche 7 consigli per scegliere il fotografo del Vostro Matrimonio!

Buona organizzazione!

2019-01-06T11:27:51+00:00